Dekemhare Eritrea

0
203

…UNA SPERANZA

È la prima presenza salesiana in Eritrea: una scuola tecnica per duecento allievi/e un centro giovanile, un ostello che ospiterà cento studenti ed un centro di studi dove si prepareranno alla vita salesiana una trentina di giovani.

Dekemhare è una cittadina industriale di circa 40.000 abitanti e si trova a 2.300 m di altezza. È una zona molto ventosa e di notte sulla città scende una leggera nebbiolina che obbliga ad indossare un bel maglione.

Il 31 Gennaio 1996 festa di San Giovanni Bosco don Angelo Regazzo e don Luigi Bergamin celebravano in loco la prima messa su un altarino da campo.

I lavori iniziano verso metà aprile e cominciano a delinearsi le forme della prima officina le aule scolastiche, la casa dei volntari…

Una delle priorità è stata l’acqua. L’acqua è tutto in un paese arido e brullo. Non solo l’uomo, ma anche gli animali e le piante soffrono per la mancanza d’acqua. L’acqua è VITA!

L’acqua servirà pure per il progetto di forestazione, vorremmo instaurare un rapporto amichevole con la natura e dipingere di verde la zona… I pozzi daranno una man forte in questo.I giovani del centro giovanile e della scuola tecnica di Dekemhare saranno tutti coinvolti in questo omaggio rispettoso verso la natura.

Uno dei progetti più impegnativi è quello della istruzione e formazione di tecnici locali.

È sicuramente questo il modo giusto di aiutare una nazione in via di sviluppo Insegnare a pescare invece di dare il pesce .

Un secondo lato positivo del formare i tecnici in loco è che importando macchinari ed attrezzature adeguate si evita l’emigrazione di tanti giovani che creano problemi a se stessi ed alle nazioni dove sbarcano. I giovani che finiscono i corsi tecnici nella scuola salesiana sono richiesti dall’industria locale e trovano facilmente lavoro.

Un altro progetto importante è la formazione dei salesiani locali; il futuro e la continuità di tutti i progetti dipendono dai salesiani che vengono formati e da come vengono responsabilizzati. La formazione dei giovani confratelli costa molto, ma sta molto a cuore per cui non va abbandonata.

Comments are closed.

More News